Go Live HRL West | luglio 2020

Nella settimana del 20 luglio 2020 è stato compiuto un importante passo avanti nell’ambito del progetto CDN Logistica 4.0. Il magazzino con scaffalature a grandi altezze Ovest (HRL West) è stato messo in funzione. Nelle prossime settimane il magazzino verrà riempito di merci.

«Il Go Live del magazzino HRL West, inclusa la rete di stoccaggio/movimentazione palette, è una pietra miliare del progetto. L’edificio completo misura più di 600 metri in lunghezza ed è collegato a una rete di stoccaggio/movimentazione palette.»

Alexander Schweizer – responsabile Engineering & IT

La celebrazione del traguardo raggiunto si è svolta in un piccolo ambiente virtuale nella settimana del 20 luglio 2020. Il magazzino con scaffalature a grandi altezze Ovest ha festeggiato il Go Live e con esso anche la connessione al nuovo sistema WITRON. Per la prima volta nell’ambito del progetto, è stato messo in funzione un impianto completo del nuovo edificio. Già all’inizio della prima settimana sono state immagazzinate più di 3000 palette di carico e l’obiettivo è di stoccare da 1000 a 1500 palette al giorno entro la fine di settembre, fino a che gli oltre 50’000 posti disponibili non saranno tutti occupati.

«La messa in funzione del magazzino HRL West è fondamentale per l’andamento del progetto. Con più di 50’000 posti il magazzino HRL West permette di liberare molte superfici e portare avanti il progetto nell’edificio esistente.»

Thomas Kissling – responsabile della direzione Near/Non Food Logistica

I prossimi, importanti, passi avanti nel progetto CDN Logistica 4.0 saranno effettuati entro l’anno. Il secondo magazzino con scaffalature a grandi altezze (HRL EG), situato nell’edificio principale, verrà rinnovato entro la fine del 2020 e connesso al sistema WITRON. Dopo lo svuotamento del deposito si potrà iniziare il montaggio dell’impianto CPS. La costruzione dei sistemi di commissionamento verrà conclusa entro fine marzo 2021.

«Gli standard di costruzione del magazzino HRL West rispecchiano il più avanzato stato della tecnica. Otto macchinari gestiscono gli oltre 50’000 posti di stoccaggio in modo efficiente. I tre magazzini con scaffalature a grandi altezze offrono assieme più di 100’000 posti di stoccaggio.»

Pascal Gilgen – responsabile ambito progetti Engineering

In autunno rederemo noti i prossimi progressi relativi al progetto.

Torna alla panoramica: